Disoccupazione sotto il 10%, prima volta dal 2012 - Economia Roma

Disoccupazione sotto il 10%, prima volta dal 2012 - Economia Roma

Il nostro Paese soffre cronicamente di una percentuale di occupazione di molto inferiore ad altri dell'eurozona, e le politiche governative è su un incremento di questa categoria che dovrebbero puntare, visto che quasi in automatico si ridurrebbe anche il tasso di disoccupazione. Nell'ultimo mese si stima una crescita dei dipendenti: i permanenti recuperano parzialmente il calo dei due mesi precedenti (+50 mila), quelli a termine continuano a crescere (+45 mila), mentre calano gli indipendenti (-26 mila). Il tasso di disoccupazione scende al 9,7%, il livello più basso da gennaio 2012 mentre i disoccupati calano a quota 2.522.000 con una riduzione di 119.000 unità rispetto a luglio e di 438.000 in confronto ad agosto 2017. Nell'arco dei dodici mesi la crescita occupazionale rimane consistente, concentrata tra i lavoratori a termine e gli ultracinquantenni. Sulla flessione mensile pesano sia l'aumento congiunturale degli occupati (+69.000 su luglio) sia l'aumento degli inattivi tra i 15 e i 64 anni (+46.000). L'occupazione dipendente permanente è aumentata di 50mila unità mentre quella a termine ha registrato 45mila unità in più. Gli analisti si aspettavano addirittura un aumento al 10,5%. Il tasso di disoccupazione scende così al 9,7%. Nel periodo giugno-agosto 2018 si è registrato un aumento complessivo di occupati di 54.000 unità rispetto al periodo marzo-maggio ma nel lavoro dipendente si è avuto un calo di 44.000 occupati stabili a fronte di un aumento di 105.000 occupati a termine. Al netto della componente demografica si stima comunque un segno positivo per l'occupazione in tutte le classi di età.

"Uno scenario che richiede un'urgente presa di coscienza da parte del governo". Lo comunica l'Istat, sottolineando che il calo è di 1,6 punti rispetto a un anno prima. Inoltre, prosegue Carmelo Barbagallo: "è occupazione non qualitativamente importante, fatta di lavori a tempo determinato e precari". La Confesercenti invita a non brindare: "Dal lavoro arrivano dati positivi, ma potrebbe essere presto per brindare. Ma la considerazione, comunque, getta un'ombra sulla performance del mercato del lavoro italiano ad agosto".