Di Francesco: "Contro l’Empoli vedrete Luca Pellegrini dal 1’"

Di Francesco:

"Kolarov? Domani giocherà Luca Pellegrini, il serbo non sarà neanche tra i convocati, oggi neanche riusciva a camminare, giusto per farvi capire la disponibilità che ha dato e la forza mentale che ha avuto". "Complimenti ad Andreazzoli. Per me sarà un piacere tornare a Empoli e salutare un amico come Nicola Caccia".

Il segnale delle italiane in Champions? Siamo ad ottobre, non possiamo pensare di mandare a giocare Schick da un'altra parte, dobbiamo farlo crescere e sfruttare al meglio le sue qualità.

La Lazio cerca il riscatto contro la Fiorentina, mentre la Roma fa visita all'Empoli di Aurelio Andreazzoli.

LA DEDICA DI KLUIVERT ALL'AMICO NOURI: "SEMPRE NELLE MIE PREGHIERE" - Posizioni peraltro che occuperanno anche sabato sera a Empoli visto che sia Pastore sia De Rossi non sono al meglio (così come Perotti) e rientreranno dopo la sosta. È importante staccare, a volte vedersi tutti i giorni non aiuta. Credo che debba andare perché alle convocazioni si risponde ma difficilmente potrà giocare. Nel nostro mondo non esiste equilibrio, aspettiamo, a volte ci sono dei giocatori con un tempo di maturazione diverso. "Patrik ha delle caratteristiche per diventare veramente un giocatore forte".

Se nelle ultime tre partite i gol segnati sono stati addirittura 12 il segno dello sblocco psicologico pare evidente. Quelle di oggi sono le due partite più difficili, nel senso che l'Inter va contro una squadra sottovalutata da tutti. Hanno una grande mobilità, hanno molte idee, ma soffrono un po' nell'ampiezza del gioco. La Roma si riscattò nel match di ritorno, giocato nell'aprile 2017, battendo i toscani 2-0 all'Olimpico con doppietta del solito Dzeko. Io mi metto a completa disposizione.

"Non ho sentito nessuno". Mi sembra inopportuno che giochi in nazionale, non cammina.

L'Empoli non vince dalla prima giornata di questo campionato: da allora solo due punti in sei gare, nelle quali ha segnato soltanto tre gol.