Ciclismo: è morto il belga Jimmy Duquennoy, aveva 23 anni

Ciclismo: è morto il belga Jimmy Duquennoy, aveva 23 anni

Nuova tragedia nel mondo del ciclismo.

È morto il ciclista belga Jimmy Duquennoy, ne ha dato notizia il team WB-Aqua Protect-Veranclassic che ha spiegato di aver "appreso sabato mattina la terribile e insopportabile notizia della morte del suo corridore Jimmy Duquennoy". Il giovane belga è stato colto da arresto cardiaco venerdì sera nella sua casa a Tournai. Lo ha comunicato il suo stesso team, sotto choc per l'accaduto. Jimmy è morto imporovvisamente ieri sera a casa sua. Mercoledì era in corsa alla Sparkassen Muensterland Giro, classica tedesca di fine stagione dalla quale si era ritirato. "Aveva 23 anni, era un giovanotto gioviale, gentile e aperto". "L'intera squadra esprime le sue più sentite condoglianze alla famiglia di Jimmy e ai suoi cari". In questa stagione si era posizionato decimo nella Dwars door West-Vlaanderen e nella prima tappa del Giro di Croazia mentre era stato vittima di una dura caduta nella Parigi-Roubaix, dove era al debutto.

Frederick Amorison, direttore sportivo della WB, non riesce a spiegarsi l'accaduto: "Nessuna anomalia era stata rilevata nei test pre-stagionali".