Carlotta Mantovan: "Riparto da Stella, vado avanti per lei"

Carlotta Mantovan:

La conduttrice si è confessata a "Storie Italiane", intervistata da Eleonora Daniele, dove ha parlato anche della piccola Stella, la bambina nata dalla relazione con Frizzi. Ha scelto la trasmissione di Rai1 per raccontare questi primi mesi senza il compagno che per tanti anni è stato al suo fianco e che con lei ha messo al mondo la figlia. Molto più grande della sua età.

Carlotta e Fabrizio si erano conosciuti a Miss Italia, il concorso di bellezza che Frizzi ha condotto per molte edizioni: lei aveva 17 anni, lui, alle spalle il matrimonio con Rita dalla Chiesa, venticinque di più.

Nonostante il dolore per la morte del marito Fabrizio Frizzi, Carlotta Mantovan ha dovuto reagire subito per il bene della sua bambina, la piccola Stella a cui ha dedicato un messaggio il giorno del primo giorno di scuola. La bambina, confessa la donna senza nascondere l'orgoglio, le assomiglia molto e cerca di imitarla in tutto quello che fa. Le ho trasmesso la passione per i cavalli: io ho cominciato alla sua età, ci andavo alle elementari: andavo nella campagna della Pianura Padana in inverno, tra la nebbia. Carlotta Mantovan sottolinea poi l'efetto terapeutico che ha occuparsi degli animali e vivere la natura, infatti afferma: "Non solo l'andare a cavallo in sé, mi piace stare con gli animali e prendermi cura di loro". "Si riparte da Stella - ha spiegato - dalla necessità di andare avanti per lei, di rimboccarsi le maniche". Recentemente la vedova di Frizzi ha ripreso a lavorare in televisione.

La Mantovan ha parlato anche della sua vita lavorativa, del suo ritorno in tv con "Tutta salute": "Sono tornata a lavorare, mi ero presa una pausa". Ho dovuto lasciare il mio precedente lavoro (a Sky, ndr) perché si trasferivano a Milano, ho ripreso a Rai Tre, dove ho ricevuto una bellissima accoglienza da Michele e tutta la squadra. "Sto imparando tantissimo da loro e li ringrazio". Ogni tanto mi spara queste frasone...!