Brasile, exit poll: Bolsonaro al 56%, Haddad al 44%

Brasile, exit poll: Bolsonaro al 56%, Haddad al 44%

Il Brasile ha deciso: Jair Bolsonaro, candidato dell'estrema destra, sarà il nuovo presidente.

Il primo messaggio dopo la vittoria Bolsonaro lo ha affidato a Facebook, come ha spesso fatto anche durante la campagna elettorale.

Malgrado la rimonta registrata negli ultimi giorni da Haddad, i risultati del ballottaggio hanno confermato le previsioni dei sondaggi, che davano Bolsonaro come favorito anche prima del primo turno delle presidenziali, lo scorso 7 ottobre.

I candidati incarnavano progetti assolutamente contrapposti: da una parte un militare a riposo, nostalgico della dittatura militare e favorevole a una piena liberalizzazione in economia; dall'altro un intellettuale di sinistra, seppur moderata, erede dell'ex presidente, Inacio Lula da Silva. A Rio de Janeiro, i festeggiamenti si concentrano sul lungomare della Barra da Tijuca, il quartiere residenziale dell'Ovest della città dove vive Bolsonaro, mentre a San Paolo i simpatizzanti si sono riuniti in due punti diversi della Avenida Paulista, principale arteria della megalopoli.

Bolsonaro membro del partito social liberale, uomo di estrema destra ultra-cattolico, reazionario e ammiratore della dittatura militare, ha vinto le elezioni promettendo battaglia a corruzione, criminalità e immigrazione; nella notte ha subito ricevuto i complimenti del presidente statunitense Donald Trump. Bolsonaro entrerà in carica come presidente il 1° gennaio 2019 per il periodo fino al gennaio 2023. "I due hanno espresso il loro impegno per lavorare insieme per migliorare le condizioni degli abitanti degli Stati Uniti e del Brasile e, in quanto leader regionali, delle Americhe", ha aggiunto.

Anche in #Brasile i cittadini hanno mandato a casa la sinistra! "Buon lavoro al presidente Bolsonaro, l'amicizia tra i nostri popoli e i nostri governi sarà ancora più forte" ha scritto su Twitter il leader della Lega, complimentandosi con Jair Bolsonaro per l'elezione a presidente del Brasile.