Baviera: vittoria amara per il CSU. Crollano i socialisti, esulta l'ultradestra

Baviera: vittoria amara per il CSU. Crollano i socialisti, esulta l'ultradestra

"Abbiamo raggiunto un risultato storico", ha detto analizzando i risultati elettorali che hanno visto il suo partito seconda forza politica del Land.

Crollano anche i Socialdemocratici, che dimezzano i voti passando dal 20 al 10 per cento; mentre la vera sorpresa finora la fanno registrare i Verdi, che dall'8 per cento del 2013 schizzano al 19.

Di contro, la possibile performance dei Verdi (qui guidati dalla carismatica Katharina Schulze) potrebbe aprire la strada a una coalizione con Spd, i liberali dell'Fdp - che quasi certamente superera' la fatidica barriera del 5% sotto la quale e' precluso l'ingresso nel Landtag - e i Freie Waehler. Lo analizzeremo. Ma una cosa è chiara: "non solo siamo il partito più forte, ma abbiamo anche un chiaro mandato a governare".

Alle urne si è registrata una affluenza molto alta, con il 72,5% della partecipazione, rispetto al 63,6% del 2013. "Quel che già si può dire è che si tratta di un chiaro segnale al governo di Berlino".

Buona affermazione dei Freie Waehler (i "liberi elettori" che partecipano alle elezioni pur non configurandosi come partito vero e proprio), che con l'11,5% dei consensi rappresenteranno con grande probabilità uno degli aghi della bilancia di questa difficile partita bavarese. Soeder ha poi affermato che "le liti non hanno aiutato" e che bisogna adesso andare avanti "con spirito costruttivo e maggiore ottimismo".

Nel parlamento regionale sembra entreranno anche i populisti d'estrema destra di Alternative fuer Deutschland, che con questa prima candidatura bavarese si conquistano l'11 per cento. È quanto emerso dai dati divulgati da Ard. "Con questo risultato abbiamo l'aumento più significativo di tutti", è il commento entusiasta di Joerg Meuthen, di Afd, che ha sottolineato come "non è realistico trattare per una coalizione con la Csu". Al voto di oggi sono stati chiamati 9,5 milioni di elettori.