Bauli richiama croissant per Salmonella. Ritirate formaggelle per E. coli

Bauli richiama croissant per Salmonella. Ritirate formaggelle per E. coli

Le merendine Bauli interessate - si legge ancora nell'avviso - sono vendute in confezioni da 300 grammi (6×50 grammi), con il numero di lotto LA8312BR e il termine minimo di conservazione è il 30 novembre.

Un lotto di Croissant Bauli "lievitazione naturale con crema al latte" richiamato dal Ministero della Salute a causa del rischio salmonella. La rilevazione della presenza di "salmonella spp". A scopo precauzionale, si raccomanda di non consumare i croissant coinvolti dal richiamo e restituirli al punto vendita d'acquisto. La nota azienda produttrice di dolciumi, insieme con il Ministero, hanno specificato che l'allerta non riguarda altri prodotti della Bauli. La contrazione del batterio si può manifestare in diverse forme.

Salmonella nei croissant Bauli, Ministero segnala richiamo lotto di croissant con crema al latte per rischio microbiologico
Cornetti Bauli ritirati dagli scaffali | Richiamato lotto, rischio microbiologico

Nelle persone con un sistema immunitario basso, come ad esempio bambini ed anziani, il quadro clinico può essere anche più grave.

L'infezione si trasmette generalmente per via orale e in Europa il primo veicolo della Salmonella è il cibo contaminato.