Accusa di violenza sessuale, il documento che incastra Cristiano Ronaldo

Accusa di violenza sessuale, il documento che incastra Cristiano Ronaldo

Il giornale ha ottenuto i documenti nell'ambito dello scandalo Football Leaks dello scorso anno. I loro, sempre secondo la Fico, sono dunque stati 11 mesi d'amore, al punto che la stessa modella al settimanale Chi si disse perdutamente innamorata del calciatore, prima della rottura definitiva. Da capire se e perché le dichiarazioni rilasciate allora alla polizia dalla ragazza sono state realmente perdute, così come i vestiti e l'intimo della donna che si sottopose ad esami medici per determinare l'eventuale violenza sessuale.

LEGGI ANCHE Altre tre donne lo accusano. Il documento serviva a fare in modo che la donna non parlasse dell'accaduto, dietro compenso. Non ci sono al momento sviluppi penali, con la Mayorga che intentò una causa civile per ricevere altri 200 mila dollari dopo i 375 mila già ricevuti nel 2009.

L'arrivo di Ronaldo in Italia è stato salutato con sorpresa, meraviglia e attenzione all'eccesso. "Questa lettera è firmata dallo stesso calciatore", scrive lo Spiegel mostrando la parte delle carte su cui compare la firma del calciatore.

Intanto la famiglia di Cristiano Ronaldo si è stretta intorno a lui.

Nel frattempo Ronaldo, se ci si poteva attendere un rendimento toccato dalla vicenda, ha effettivamente dato una dimostrazione di serenità, giocando a calcio al suo livello. Si dice anche che Mayorga aveva detto "no" e chiesto che si fermasse più volte durante il rapporto.

Ha affermato che la donna dopo aver lasciato la stanza del giocatore del Real Madrid, sul taxi "ridacchiava" e aveva descritto il fantastico "corpo di Ronaldo", come riportato dal Sun. "Di certo non sappiamo ancora quando avverrà ma prima o poi dovremo ascoltare anche la sua versione", ha dichiarato la fonte della polizia locale.

"Considero lo stupro un crimine abominevole contrario a tutto ciò che sono e in cui credo - ha scritto qualche giorno fa su Twitter, respingendo le accuse mosse a suo carico - Non alimenterò il circo mediatico, creato da coloro che vogliono cercare di promuoversi a mie spese".