Zamparini attacca Allegri: 'Facile fare il fenomeno alla Juve'

Zamparini attacca Allegri: 'Facile fare il fenomeno alla Juve'

Ai microfoni di Maracanà, Zamparini si è soffermato anche su Dybala: "Ogni volta che resta fuori piango". Quando resta in panchina e' per il fenomeno Allegri.

Sono giorni duri per il Palermo, obbligato suo malgrado ad accettare la sentenza che ha deciso una Serie B a 19 squadre ma soprattutto una Lega che non condannerà alla retrocessione né il Chievo Verona né il Frosinone, coinvolti nello scandalo fideiussioni. "In Spagna Dybala ci andrà perché la Juventus vuole incassare cento, centoventi milioni". Ha richieste anche Inghilterra. Quello che e' successo fa parte della miopia delle Istituzioni davanti alle cose ingiuste. Sul campo il giorno della partita Frosinone-Palermo tutti hanno visto cosa e' successo, compreso all'estero.

Il presidente Maurio Zamparini è sempre stato un uomo vulcanico che non le manda certo a dire quando si tratta di esprimere le proprie opinioni. Bombe di mercato, come quando c'era il suo amico giornalista Maurizio Mosca, e bombe sul sistema che ha ancora una volta penalizzato la società siciliana: "Nel nostro calcio in questo momento non abbiamo uomini. Io voglio il Palermo in Serie A e il Frosinone in B. Le partite che i rosanero hanno giocato nella serie cadetta le rigiocheranno i ciociari e noi di conseguenza recupereremo quelle in A. Per prendere decisioni straordinarie bisognerebbe pero' avere degli uomini straordinari, che noi pero' non abbiamo".

Tanti tifosi però si chiedono se poi il Palermo abbia la squadra per disputare la Serie A, ma Zamparini è sicuro: "Noi abbiamo più o meno la squadra dell'anno scorso. Il Palermo non e' inferiore al Frosinone, al Parma o ad alcune squadre che militano in Serie A".