Usa, almeno 18 morti per l'uragano Florence: inondazioni

Usa, almeno 18 morti per l'uragano Florence: inondazioni

Florence ha raggiunto terra questa mattina, come uragano categoria 1, alle porte di Wilmington. Il South East Regional Climate Centre ha reso noto che a Wilmington non erano mai stati registrati venti così forti dal 1960.

Sono 13 le vittime negli Stati Uniti causati dal passaggio di Florence. Gli ordini di evacuazione, per motivi di sicurezza a causa delle inondazioni, riguardano almeno un milione di persone. In merito alle vittime, i media parlano di ben 10 morti solo nel North Carolina, mentre altri tre nel Sud Carolina. Nei prossimi giorni tenderà pian piano a muoversi verso nord dirigendosi nuovamente su Nord Carolina e poi a seguire su Virginia, Maryland, New York (apportando piogge e venti sostenuti) ed infine si collegherà al flusso freddo del vortice polare che scorre sul nord Atlantico, divenendo a tutti gli effetti una perturbazione extra-tropicale: in soldoni una delle tante e classiche perturbazioni atlantiche che si trovano nel nostro emisfero e che giungono spesso e volentieri sull'Europa. Una tv locale della Carolina del Nord, la Wcti.Tv News Channel 12, affiliata alla Abc, ha annunciato su Facebook di dover chiudere le trasmissioni "per la prima volta nella storia" perche' l'acqua stava salendo troppo.

Le autorità avvertono che le alluvioni peggiori devono ancora arrivare.

Si tratta di un uomo di 77 anni: l'anziano è stato ritrovato morto nella sua abitazione a Kinston, nella Carolina del Nord. I due reattori dell'impianto Brunswick sono dello stesso tipo di quelli diFukushima, in Giappone, lesionati dopo lo tsunami e il terremoto del 2011, rilasciando materiale radioattivo.