Torino, Petrachi: "Il VAR sbaglia ancora con noi, rido per non piangere"

Torino, Petrachi:

Arrivando persino a sentenziare: "A questo punto il Var non serve più". Però se parti, pronti e via con un gol annullato che ci penalizza, sinceramente ci dispiace. - ha aggiunto il dirigente a Sky Sport - Abbiamo fatto quattrocento riunioni per dire che l'azione va fatta proseguire, possibile che si commettano ancora gli stessi errori?

Tra questi anche il goal regolare annullato a Berenguer in Udinese-Torino: l'assistente alza la bandierina per segnalare una posizione di fuorigioco (che non c'è) dello spagnolo, con Valeri che fischia decretando l'annullamento e, di conseguenza, l'impossibilità per il VAR di entrare in azione.

Il comportamento dell'arbitro fa infuriare il direttore sportivo del Torino, Gianluca Petrachi: "Cosa abbiamo a fare la Var se in un'occasione così importante, mentre la palla sta andando in porta, l'arbitro fischia? Se questo deve essere il modo in cui viene usata, tanto valeva non averla". "Cos'è? Stavolta ha dimenticato come ci si comporta in quei casi?". Fischiare un fuorigioco, peraltro inesistente, segnalato dal guardalinee senza aspettare la fine dell'azione è un errore grave che non può essere giustificato, perché impedisce il successivo utilizzo della VAR. Il goal di Berenguer era regolarissimo anche ad occhio nudo. Io sono pro-var a tutti gli effetti, ma se abbiamo il Var, perché non lo utilizziamo? Siamo stati penalizzati due volte in poco tempo.