Si taglia alla gamba con una cassetta di frutta: muore di tetano

Si taglia alla gamba con una cassetta di frutta: muore di tetano

Eboli. Una ferita banale si è rivelata fatale per una donna dal pollice verde. La vittima è una donna ottantenne di Eboli. Una ferita di poco conto vicino una cassetta della frutta ma che le è costata cara alla vita. Nessun elemento lasciava presagire la tragedia. Pare che la donna stesse lavorando in un orto quando si è procurata un piccolo taglio ad una ga!ba.

Ma soltanto 15 giorni dopo sarebbero sorti i primi problemi di salute. La pensionata deglutiva male e accusava contrazioni al viso. Così si è recata in ospedale dove le indagini cliniche hanno evidenziato che era stata infettata dal tetano (il sintomo schiacciante era proprio la contrazione mascellare). Al pronto soccorso sono stati avviati gli accertamenti. I sanitari si sono subito attivati per riuscire ad accaparrarsi il siero antitetanico tra gli ospedali e le Asl di Salerno, ottenendolo ed iniziando la cura, nonostante la quale, però, la 80enne è comunque deceduta. Dopo un mese di ricovero in rianimazione e di cura, però, la paziente è deceduta. Un dettaglio importante, era la chiave clinica del caso.