Mondiale Volley maschile, l’Italia vince con l’Argentina e dimostra di saper soffrire

Mondiale Volley maschile, l’Italia vince con l’Argentina e dimostra di saper soffrire

Bravi gli azzurri a conquistare soffrendo la terza vittoria consecutiva in questa prima fase del mondiale di volley.

L'argento di Rio significa ancora adesso che l'Italia del Volley ha potenzialità e possibilità, giocare tra le mura amiche ci aiuterà senz'altro ed i 14 azzurri del CT Blengini sono di valore assoluto ed in grado di battere chiunque. Giappone, Belgio e Argentina si sono inchinati all'Italia che vuole chiudere al primo posto il suo girone. Una vittoria quella della nostra nazionale sull'Argentina che è molto importante per la squadra di Blengini in vista del prosieguo del cammino in questo mondiale. Gli azzurri si sbarazzano non senza problemi dell'Argentina di Velasco, costretto a cedere sotto i colpi di Ivan Zaytsev e Osmany Juantorena, autentici protagonisti del match di Firenze.

I favori del pronostico sono dalla parte dell'Italia sia per lo stato di forma degli azzurri che per le qualità individuali.

Gli scandinavi rischiano il clamoroso scivolone che avrebbe compromesso la loro rassegna iridata, si fanno rimontare dal 2-0 ma per loro fortuna si salvano al tie-break contro i coriacei caraibici trascinati da un inverosimile Maurice Torres (37 punti, 4 aces). Passeranno al turno successivo le prime quattro classificate: la seconda fase sarà composta da altri quattro gironi all'italiana in cui le qualificate conserveranno i punti ottenuti nelle partite della fase precedente giocate contro le altre squadre qualificate.