I due co-fondatori di Instagram hanno lasciato Facebook

I due co-fondatori di Instagram hanno lasciato Facebook

I due fondatori di Instagram sono in procinto di lasciare la compagnia.

È notizia di queste ore che Kevin Systrom e Mike Krieger, co-fondatori del noto social network Instagram, hanno presentato le proprie dimissioni e nelle prossime settimane lasceranno la direzione di Instagram. Il capo di Fb ha comunque voluto ringraziare pubblicamente con un breve comunicato i due manager: "Kevin e Mie sono due leader straordinari e Instagram riflette la combinazione dei loro talenti".

Non è chiaro quali siano i reali motivi che hanno portato Systrom e Krieger a mettere la parola fine al rapporto con Facebook, ma la decisione definitiva è stata presa.

Ancora non è stato diffuso il nome dei sostituti, ma si tratta dell'ennesimo episodio che si inserisce nella profonda crisi dei social legata agli scandali sulla privacy e sulle interferenze nei dibattiti elettorali.

Alcune indiscrezioni riportate da Bloomberg affermerebbero che Systrom e Krieger fossero sempre più infastiditi dalle continue intromissioni di Mark Zuckerberg. Facebook ha acquistato Instagram per 1 miliardo di dollari nel 2012, sei anni fa, e da allora ha 'copiato' funzionalità dalle piattaforme sociali concorrenti, in particolare da Snapchat, tra cui le Stories, per far crescere il numero di utenti. Questa sarebbe stata una delle principali ragioni di scontro tra i co-fondatori di Instagram e Zuckerberg; poco disposti ad accettare le sperimentazioni in corso per inserire, per esempio, le notifiche di Facebook all'interno del loro social network. Il fondatore ed amministratore delegato di Facebook, Mark Zuckerberg, dal canto suo ha dichiarato di aver imparato molto da lavoro con Systrom e Krieger, di essersi divertito, di non vedere l'ora di scoprire cosa costruiranno i due in futuro. A 8 anni dal lancio nel 2010, Instagram ha raggiunto il miliardo di utenti, 300 milioni in piu' dai 700 milioni annunciati ad aprile 2017 e 400 milioni in piu' dai 600 milioni annunciati a dicembre 2016.

Nata come start-up con appena 13 dipendenti, oggi Instagram è l'app più diffusa per la condivisione delle foto e conta oltre mille uffici in tutto il mondo.