Formula Uno: il martinese Antonio Giovinazzi nuovo pilota Alfa Sauber

Formula Uno: il martinese Antonio Giovinazzi nuovo pilota Alfa Sauber

La scuderia elvetica, sponsorizzata dal 'Biscione', cambia completamente volto e dopo aver ingaggiato Kimi Raikkonen regalerà l'altra monoposto al pilota italiano. Il debutto, pur se part-time, arriva con la Sauber ad inizio 2017, quando sostituisce l'infortunato Pascal Wehrlein in Australia e Cina. Con il suo approdo da pilota ufficiale in un team della classe regina si interromperà il lungo "digiuno" di piloti italiani che in F1 persisteva dalla stagione 2012.

"Sono felicissimo di correre per Alfa Romeo Sauber F1 Team", sono le prime parole del 24enne.

Nella stagione 2018 il pilota di Martina Franca ha disputato alcune sessioni di prove libere con la Sauber; a questo impegno si sono affiancati quelli con Haas e Ferrari. La decisione di puntare su Antonio Giovinazzi è particolarmente significativa nel progetto che ha visto il ritorno quest'anno di Alfa Romeo in Formula Uno, dopo un'assenza di oltre 30 anni. Come italiano, è un grande onore per me rappresentare un marchio iconico e di successo come Alfa Romeo nel nostro sport.

Formula Uno: il martinese Antonio Giovinazzi nuovo pilota Alfa Sauber
Formula Uno: il martinese Antonio Giovinazzi nuovo pilota Alfa Sauber

Dopo 8 anni, da quando Jarno Trulli e Vitantonio Liuzzi annunciarono il ritiro dalle competizioni a ruote scoperte, non vi era mai più stato un pilota italiano sulla griglia di partenza.

Il team principal Frédéric Vasseur ha fatto notare come la strategia della scuderia sia caratterizzata dalla presenza di un pilota esperto come Kimi Raikkonen (che quest'anno sta correndo a fianco di Sebastian Vettel in Ferrari) e un giovane. Sono molto motivato e non vedo l'ora di iniziare a lavorare per ottenere grandi risultati insieme. "Siamo molto felici di presentare la nuova squadra di piloti per la stagione 2019".

In passato abbiamo già avuto occasione di lavorare con lui, che ha dimostrato di avere un grande potenziale. "Vogliamo continuare a crescere e a lottare insieme per le posizioni che contano".