Como. Trovato antico tesoro romano: un'anfora con 300 monete d'oro

Como. Trovato antico tesoro romano: un'anfora con 300 monete d'oro

Diverse centinaia di monete d'oro, la cui età, presumibilmente, supera i 1500 anni, sono state scoperte dagli archeologi nel centro di Como, riferisce il Ministero dei Beni Culturali, delle Attività Culturali e del Turismo. L'area in cui è stata trovata l'anfora è stata circoscritta dal personale della Soprintendenza archeologica, inviato come da prassi nei cantieri che si aprono nel centro storico: la zona è infatti ricca di reperti nel sottosuolo e all'avvio dei lavori ogni impresa edile deve avvisare la Soprintendenza dell'apertura del cantiere. Un'anfora contenente 300 monete d'oro, perfettamente conservate probabilmente del IV secolo d.C. o di prima epoca bizantina, è venuta alla luce, a circa un metro di profondità, durante lo scavo sull'area di un ex cinema e, prima, ex convento, per la realizzazione di una palazzina in Via Diaz. È stato riferito che le monete sono state trovate "in un'anfora in steatite di forma unica". "Non conosciamo ancora nei dettagli il significato storico e culturale del ritrovamento ma quell'area sta dimostrando di essere un vero e proprio tesoro per la nostra archeologia".

"Como è stata fondata dai romani ed è naturale trovare reperti, ma questo potrebbe essere uno dei tesoretti romani più importanti mai ritrovati" ha spiegato al quotidiano il presidente della società Archeologica di Como Giancarlo Frigerio. "Una scoperta che mi riempie di orgoglio", ha commentato il ministro della Cultura Alberto Bonisoli alla notizia del ritrovamento.