Ultimatum Milan a Bernard: tutta colpa del Chelsea e… dell’Inter

Ultimatum Milan a Bernard: tutta colpa del Chelsea e… dell’Inter

E l'unica certezza oggi è l'addio di Bernard allo Shakhtar. Secondo ultimissime indiscrezioni lanciate da vari media inglesi e riportate in Italia dal sito de La Gazzetta dello Sport, infatti, il giocatore, cercato da entrambe le milanesi negli ultimi giorni, avrebbe raggiunto un accordo con l'Everton per i prossimi cinque anni. Lo scorso 30 luglio, in piena trattativa Higuain-Caldara, vi abbiamo raccontato del vertice di circa un'ora e mezza tenutosi a Casa Milan tra il Milan e i procuratori del brasiliano che dopo aver definito i dettagli con il club rossonero avrebbero deciso di prendere tempo in attesa di capire quale sarebbe stata l'offerta dei Blues ancora non prevenuta. Leonardo sarà impegnato sia sul fronte delle entrate sia su quello delle uscite e i nomi in ballo sono diversi e tutti con situazioni che devono essere gestite singolarmente. Bernard vorrebbe legarsi al Milan ed è costantemente al telefono con i suoi agenti per apprendere in tempo reale l'evolversi degli eventi, ma allo stesso tempo è consapevole che potrebbe arrivare anche una risposta negativa da parte di Leonardo, così ha tenuto aperta la soluzione di riserva.

Bernard Anicio Caldeira Duarte detto Bernard dovrà quindi continuare a sfogliare la margherita perché si sta giocando un contratto importante e il passaggio in un campionato di qualità più elevata, la Serie A o la Premier League. Con buona pace soprattutto del Milan, tra le italiane quella che maggiormente ci aveva lavorato.