Uefa, Collina lascia la direzione degli arbitri

Uefa, Collina lascia la direzione degli arbitri

Pierluigi Collina, lascia l'incarico di capo-designatore della Uefa, al suo posto verrà nominato Roberto Rosetti, attualmente responsabile italiano della Var. La decisione dell'ex fischietto è maturata per motivazioni personali.

Ringrazio Collina per l'impegno profuso in questi anni e per ciò che ha portato al calcio europeo come capo degli arbitri. Il designatore Collina, in carica dal 2010, era stato pesantemente criticato da Agnelli dopo il rigore assegnato dall'arbitro inglese Oliver in Real Madrid-Juve.

Roberto Rosetti, 50 anni, è stato arbitro internazionale dal 2002 fino al suo ritiro nel 2010. Sono molto orgoglioso dei risultati ottenuti insieme ai miei colleghi e al comitato arbitrale Uefa. Il momento clou della sua carriera è arrivato durante l'Europeo 2008, quando ha arbitrato la gara d'esordio e la finale. È stato responsabile per la VAR nell'ultimo Mondiale in Russia. Sarà ora proprio Rosetti a prendere il posto di Collina - che aveva ancora due anni di contratto con l'Uefa - ma la scelta di Ceferin non va interpretata come un'accelerazione verso l'introduzione della tecnologia video nelle coppe.