Rai, resa dei conti tra Silvio e Salvini

Rai, resa dei conti tra Silvio e Salvini

"Baobab Experience mi ha denunciato per 'odio razziale'".

"L'associazione Baobab Experience mi ha denunciato per "odio razziale"".

Così, mentre il vicepremier e ministro degl interni Matteo Salvini dichiara di non provare alcun imbarazzo per questa nomina nel suo team della propaganda social, i suoi alleati di governo restano silenti e fedeli. Le logiche della partitocrazia sono estranee ai miei valori e alla mia cultura che, invece, contemplano un solo impegno incrollabile: "quello nei confronti di un giornalismo libero, trasparente e intellettualmente onesto, senza pregiudizi ideologici".

Curriculum già ricco di esperienze nonostante la giovane età: ha lavorato come business development consultant per Magna Carta Wines, occupandosi dell'aspetto dell'esportazione del vino sudafricano.

Riteniamo che il clima di intolleranza, di questi ultimi mesi, verso migranti ed immigrati nel nostro paese sia strettamente connesso alla politica respingente e denigratoria delle migrazioni, e anzi, che lo alimenti nel peggior modo possibile.

Su Twitter Matteo Salvini ironizza, facendo sapere ai sui follower di essere stato denunciato per "aver scritto su Facebook: 'Andate via!'".

Insomma, se Marcello Foa veniva raccontato finora come un semplice intellettuale d'area - e lui stesso ha sottolineato più volte la sua estraneità alla partitocrazia - ora i rapporti della famiglia con il ministro dell'Interno appaiono più organici.

Siamo comunque ottimisti perché sappiamo che contro questo imbarbarimento centinaia di persone si mobilitano ogni giorno per prestare assistenza e costruire spazi di cittadinanza a favore delle migliaia di persone che attraversano la nostra penisola. Lo dice Matteo Salvini, leader della Lega Nord e vice presidente del Consiglio dei Ministri, commentando a SkyTg24 l'inchiesta, nata dalle pagine de Il Secolo XIX, sui fondi pubblici affidati al partito e di cui si sarebbero "perse le tracce".