Perseidi, tornano le stelle cadenti di agosto. Ecco come vederle

Perseidi, tornano le stelle cadenti di agosto. Ecco come vederle

Gli astrofili però consigliano altre date per la massima visibilità.

Arriva le notte di San Lorenzo, il 10 agosto, con le sue stelle cadenti, che quest'anno si annunciano straordinarie per la loro visibilità, grazie all'assenza della Luna. Anche nei giorni successivi al 12 agosto le stelle cadenti continueranno a cadere.

Inoltre, la frequenza di meteore visibili dipende anche da altri fattori, a esempio da come la Terra attraversa la nube di polveri che le ha generate: "se la centra in pieno o se la sfiora e se questo capita in pieno giorno o di notte".

Le Perseidi sono residui della cometa Swift-Tuttle e devono il loro nome al radiante, il punto da cui le scie luminose sembrano avere origine che è all'interno della costellazione di Perseo. La velocità con cui le meteore impattano l'atmosfera terrestre è pari a circa 59 km/s. Quest'anno le Perseidi potrebbero riservare uno spettacolo strepitoso, perché la Luna sarà nuova l'11 agosto e non farà da guastafeste e si prevede cielo sereno in gran parte d'Italia. Il consiglio di Volpini, per osservare al meglio lo show astronomico, è quello "di recarsi in spazi aperti, lontani da fonti luminose". In condizioni ideali, quindi cielo stellato e buio, lontano dalle città, si possono osservare anche un centinaio di meteore ogni ora.