Paolo Maldini, il capitano, torna al Milan

Paolo Maldini, il capitano, torna al Milan

Ieri l'ex capitano rossonero su Instagram aveva pubblicato una foto con la scritta "Red and black my favorite colors", rosso e nero i miei colori preferiti.

"Paolo è una leggenda vivente nella storia rossonera per la sua eccezionale classe, per il talento, la leadership, la lealtà, e il suo record di successi, senza pari - scrive il club rossonero annunciando il suo ritorno nel club -". La nomina delle scorse ore come nuovo Direttore Sviluppo Strategico Area Sport è un ulteriore segno dell'impegno di Elliott per costruire una solida base per un successo a lungo termine. Come detto dallo stesso Leonardo nel giorno della propria conferenza di presentazione il ritorno di Paolo Maldini sarebbe potuta essere una priorità del nuovo ordine rossonero e così è stato.

L'annuncio potrebbe arrivare già in giornata e si tratterebbe di un passo molto atteso dai tifosi del Milan che aspettavano un ritorno a casa della leggenda rossonera da molto tempo. Bandiera del Milan e della Nazionale, Maldini non ha più lavorato nel calcio da quando ha smesso di giocare nel 2009, due anni fa ha rifiutato un ruolo proposto dall'ex ad Marco Fassone e dalla precedente proprietà cinese e da poco è brand ambassador di Dazn, l'app che trasmette anche alcune partite di Serie A. Leonardo, il nuovo dg dell'area tecnico-sportiva milanista, vuole fortemente coinvolgerlo nel progetto Milan appena avviato da Elliott. "Tali qualità giocheranno un ruolo determinante per far tornare il Milan alla grandezza che merita". "Sono felice e onorato di lavorare con lui in questo suo nuovo ruolo". Negli ultimi anni c'erano stati tanti avvicinamenti, anche contatti diretti con la dirigenza rossonera, ma alla fine si era sempre concluso tutto con un nulla di fatto. In pochi giorni Leonardo ha piazzato il doppio colpo Caldara-Higuain ed ha riportato Maldini al Milan.