Pallotta: "CR7 non farà 60 gol. Mi chiedevo come l'avrebbero pagato"

Pallotta:

Ma anche a qualche riflessione. Il presidente della Roma gli fa eco: "Ho pensato che fosse positivo per la Serie A, innanzitutto". Ma non ho pensato 'Oddio la Juve ha preso Ronaldo'. Il difensore giallorosso ha anche commentato il prossimo campionato alle porte e l'arrivo di Cristiano Ronaldo in Serie A: "Quando uno dei migliori giocatori arriva in Serie A - ha sottolineato il greco - è sempre un buona cosa". Credo che la A sia un ottimo campionato in tutte le sue componenti. In Spagna ci sono 4-5 squadre forti, in Germania e Francia meno, in Inghilterra 6-7 e in Serie A altrettante.

Quindi non pensavo 'Verrà qui per segnare 60 gol'. "E poi sto cercando di capire come lo avrebbe pagato la Juventus". A me piaceva molto Salah, ma molti non sanno che dovevamo lasciarlo andare. I tifosi pensano che sia semplice per noi vendere e acquistare giocatori, ma per lo staff non lo è affatto. Premettiamo che a qualunque calcolo sul solo parco giocatori andrebbero poi aggiunti introiti tv e market pool Uefa, così come in un'analisi approfondita andrebbero considerati gli ingressi extra da potenziali nuove sponsorizzazioni e merchandising in costante crescita rispetto agli anni precedenti proprio per l'effetto CR7, ed ovviamente il solito bottino proveniente dallo Stadium. Quando siamo tornati in hotel in Piazza del Popolo c'era tutto il personale, saranno state 25 persone che indossavano magliette della Roma. E chissà che, stavolta, non ci siano decisioni difficile da prendere.