Palio di Siena, la Lupa vince la carriera dell'Assunta

Palio di Siena, la Lupa vince la carriera dell'Assunta

Affonda le sue origini nel 1633 e per Siena rappresenta l'appuntamento dell'anno: il Palio che si corre in onore della Madonna dell'Assunta tornerà ad animare le vie della città toscana il 16 agosto. La corsa vera e propria consiste nel percorrere per tre volte il giro della Piazza del Campo, opportunamente sistemata e attrezzata allo scopo, montando a pelo, cioè senza sella, il cavallo.

A poco più di un mese si torna in Piazza del Campo. Il Palio di Siena è prodotto in collaborazione con il Consorzio per la Tutela del Palio di Siena. In quel momento le Contrade vengono chiamate secondo l'ordine di estrazione e i cavalli avranno il compito di eseguire tre giri di pista per circa 1000 metri, quelli che decreteranno il vincitore. Per Gingillo si tratta della terza vittoria al Palio, mentre per Porto Alabe è la seconda. Questo non mi stupisce perchè fa parte dello spirito della città, la solidarietà si impara in contrada, aiutarsi l'uno con l'altro, è un bel segno che arriva ai giovani ma anche a qualche vecchio.