Onda anomala in Corsica: muoiono quattro escursionisti tra cui una bimba

Onda anomala in Corsica: muoiono quattro escursionisti tra cui una bimba

Tragedia in Corsica. Quattro escursionisti hanno perso la vita mentre visitavano un canyon a causa di un'onda anomala, provocata da una improvvisa alluvione, che li ha travolti. Due persone, tra queste la madre del bambino, sarebbero vive anche se in stato di choc secondo quanto riferisce il procuratore di Ajaccio Eric Bouillard.Secondo Bouillard, un gruppo di 13 persone, tra cui la guida, stava facendo un'escursione lungo il canyon, quando il tempo è peggiorato provocando l'inondazione del fiume. T ra le vittime anche un bambino e suo padre: trovata morta anche una donna 22enne che in un primo momento risultava dispersa. La comitiva era di inizialmente composta da dodici persone più la guida, ma alle prime difficoltà in sei hanno rinunciato a continuare. In cinque hanno scelto di proseguire la discesa, sette sono tornati indietro e si sono salvati, tra cui la madre della bimba.

Le ricerche sono ancora in corso per recuperare la persona scomparsa. Secondo i primi rilievi la causa della tragedia potrebbe essere stata un'imprudenza. Sul posto sono al lavoro un elicottero della gendarmeria, scrive Corse Matin, e otto sommozzatori dei vigili del fuoco e dei gendarmi. "L'onda sembrava un piccolo tsunami, un'onda molto alta che ha travolto tutto", ha spiegato il consigliere territoriale e presidente del Servizio Incendi e Soccorsi della Corsica meridionale, Pierre Poli, commentando ai microfoni di France Info la piena di giovedì.