Kevin Spacey, "Billionaire Boys Club" flop clamoroso

Kevin Spacey,

Il noto attore, ormai ritiratosi, ha un piccolo ruolo all'interno del film, che narra le vicende dell'omonimo club di investimento creato negli anni '80 da Joseph Henry Gamsky. L'Hollywood Reporter ha rincarato la dose paragonando i 126 dollari incassati venerdì - e i circa mille previsti nell'intero fine settimana - agli oltre venti milioni di dollari portati a casa nel 2017 al debutto di "Baby Driver", l'ultimo film con Spacey in un ruolo da protagonista.

La pellicola è stata infatti programmata solamente in 10 sale cinematografiche in tutti gli States, registrando un pronostico per il weekend di appena 1000$. Una vera e propria débâcle. Al momento Spacey non è impegnato in progetti di nessun tipo. Incasso che però purtroppo registra il record in negativo.

Nonostante l'eccellente cast formato da Ansel Elgort, Taron Egerton e Emma Roberts, la presenza di Kevin Spacey ha fatto in modo, insieme alla scarsa distribuzione, che il film incassasse una cifra talmente irrisoria da poterla annoverare tra i Guinnes dei primati. Il box office nordamericano non ha avuto alcuna pietà di un divo accusato a partire da ottobre di molestie sessuali da giovani aspiranti attori sia a Londra, dove Spacey era direttore artistico del teatro Old Vic, che a Los Angeles.

Neppure le parole rilasciate pochi mesi fa dal gruppo di distributori hanno portato fortuna a quello che possiamo chiamare un vero e proprio fiasco. La prima accusa ai danni di Kevin Spacey è arrivata dal collega Anthony Rapp, che ha rivelato di aver ricevuto avance sessuali indesiderate molti anni prima, quando Rapp aveva appena 14 anni.

Dopo questo sconcertante risultato, la stampa americana non ha dubbi: la carriera di Kevin Spacey è ormai finita.