Gli Usa al lavoro su una Space Force

Gli Usa al lavoro su una Space Force

"Le nostre relazioni con la Turchia non sono buone questa volta!". Ma chi non ricorda il celebre libro di fantascienza "Fanteria dello spazio", che ora sembra destinata a divenire in breve una realtà. Trump vuole dominare anche lo spazio e soprattutto ottenere il rinnovo alla casa Bianca. ("Forza spaziale, avanti tutta!"), riferendosi appunto alla volontà di costituire una nuova armata Usa. Alla quale la Nfl ha tentato di reagire intervenendo per 'regolarè la protesta, cercando di mettere alle spalle le polemiche pur nel rispetto della libertà di espressione e approvando una nuova norma, lo scorso maggio, che richiedeva agli atleti di alzarsi e mostrare rispetto sia alla bandiera che all'inno, consentendo comunque altre forme di dissenso, come la scelta di rimanere negli spogliatoi in quel frangente.

La nuova branchia dell'esercito militare degli Stati Uniti dovrebbe essere inizialmente alle dipendenze dell'aviazione, per poi divenire la sesta branchia dopo esercito, marina, guardia costiera, corpo dei marines e appunto aviazione.

Nel frattempo, il piano del Pentagono prevede tre novità che saranno inserite nel breve termine. Terzo, ed è il passaggio operativo più significativo, prima di arrivare alla Space Force, la creazione dello US Space Command, un nuovo comando unificato con chiare inclinazioni combatant e affidato a un generale a quattro stelle. Non è detto però che la proposta non venga superata, anche perché l'idea era emersa alla Camera prima della direttiva di Trump e, soprattutto, prima del convincimento del Pentagono. In ogni caso, presto potremmo vedere all'opera dei veri e propri "soldati spaziali".