F1 Test Budapest: Russell batte il record di Giovinazzi

F1 Test Budapest: Russell batte il record di Giovinazzi

Lavoro sull'ala anteriore per la Mercedes in vista dei prossimi Gran Premi, con Russell che ha chiuso al quinto posto precedendo la Red Bull di Ricciardo e la Force India di Latifi.

Hanno destato molta attenzione da parte degli addetti ai lavori le prove svolte da Williams e Force India, per la prima volta in pista con le ali anteriori che vedremo nel 2019. Con Norris dunque abbiamo nelle prime tre posizioni Ferrari, Williams e McLaren, quasi un omaggio alla Formula 1 che fu, oggi che le gerarchie abituali sono completamente diverse.

Da notare che tutte le squadre hanno preferito concentrare il lavoro nel corso della mattina e nel primo pomeriggio, lasciando praticamente vuote le ultime due ore e mezzo di test. Chiude la top ten Brendon Hartley. Il pilota pugliese sfruttando la mescola hypersoft ha girato in 1'15 " 648, ottenendo anche il nuovo record della pista magiara. L'obiettivo era di portare a termine il programma di giornata, peccato per la pioggia finale; ma mi sento soddisfatto.

Come testimoniato dal tweet di Matthew Somerfield, giornalista inglese esperto di tecnica, ecco a voi il risultato di questi primi test aerodinamici.

Domani con la seconda sessione di test Giovinazzi scenderà dalla Ferrari per provare la Sauber Alfa Romeo, con la monoposto elvetica quest'oggi in seconda piazza con Marcus Ericsson. Giovinazzi infatti con gomme ultrasoft (non portate da Pirelli al Gp d'Ungheria 2018) ha infatti trovato il nuovo tempo record del circuito, sia pur non ufficiale, fermando il cronometro del 1.15.870. Il pilota di Martina Franca, che nella giornata di mercoledì salirà a bordo dell'Alfa Sauber, si è concentrato su affidabilità e durata, completando 96 giri. In pista poi oggi dovremo fare attenzione a Kimi Raikkonen alla guida della Rossa oltre che Robert Kubica, che farà ritorno sulla Williams, semper circondato dal grande affetto dei tifosi polacchi che si sono già fatti vedere anche ieri sugli spalti dell'Hungaroring. Le Toro Rosso in pista oggi erano 2: la seconda è stata affidata a Sean Gelael (ma era completamente dedicata a test Pirelli) con il pilota indonesiano che ha ottenuto l'ultimo tempo della giornata, ma inanellando ben 109 giri.

Ottava posizione invece per Nico Hulkenberg con la Renault.