Ciclismo su pista, Europei: Paternoster bronzo nell'Omnium donne

Ciclismo su pista, Europei: Paternoster bronzo nell'Omnium donne

Cinque le medaglie conquistate dall'Italia, in linea con le 6 dell'edizione di Berlino.

Una crescita evidente soprattutto nell'inseguimento a squadre, con quattro finali su quattro nelle ultime due edizioni del torneo. La talentuosissima e giovanissima trentina nella spedizione azzurra continua a portare medaglie, un bronzo dopo l'argento del quartetto azzurro (Letizia Paternoster, Elisa Balsamo, Marta Cavalli e Silvia Valsecchi) dietro solo alle stratosferiche britanniche. Un argento, comunque, che conferma l'altissimo livello della compagine femminile e che contribuisce alla consacrazione della nuova generazione.

La giovane campionessa trentina di ciclismo Letizia Paternoster ha conquistato la medaglia di bronzo nell'Omnium ai campionati Europei di ciclismo su pista in corso al Sir Chris Hoy Velodrome di Glasgow. Queste due atlete hanno dimostrato di avere un'altra marcia rispetto alle avversarie e nell'ultima prova, la corsa a punti, hanno doppiato le altre conquistando ulteriori punti. Ringrazio il mio allenatore Stefano che mi ha portato in pista da quando ero piccola e tutta la nazionale. Avrei messo la firma se mi avessero detto che al primo anno tra le grandi e al primo omnium sarei arrivata a questo podio. Amo questa specialità, tra le juniores ho vinto tanto ma pensavo di pagare il salto di categoria e invece ci sono riuscita. Davanti a lui solo il britannico Ethan Hayter, con 133 punti.