Xiaomi MI A2 è ufficiale: ecco l’Android One 2.0 asiatico

Xiaomi MI A2 è ufficiale: ecco l’Android One 2.0 asiatico

Lo Xiaomi Mi A2 Lite potrebbe essere dichiarato come un refresh del Mi A1, infatti ha lo stesso processore Snapdragon 625, il display ha il notch ed ha un aspect ratio di 19:9, la diagonale del display è da 5.84 pollici con risoluzione a 1080p+, il device è più sottile e leggero e permette un grip migliore.

Mi A2 è un sogno che diventa realtà per chi ama i selfie. Un'altra caratteristica è che gli utenti possono selezionare manualmente la fotocamera posteriore da 20MP o 12MP in base all'illuminazione dell'ambiente, ad esempio passando al sensore da 20MP quando si scatta in condizioni di scarsa illuminazione per sfruttare i grandi pixel 2.0μm per foto più luminose.

Al suo interno Xiaomi ha deciso di porre un processore Octa-Core e nello specifico lo Snapdragon 660 di Qualcomm (4 x Kryo 260 a 2,2 GHz e 4 x Kro 260 a 1,8 GHz).

Dispay protetto da Corning Gorilla Glass 5 2.5D, in un design unibody in alluminio ad arco arrotondato che si assottiglia verso i quattro lati. Lo schermo è inoltre dotato di funzioni utili come Auto Contrast, Reading Mode e Night Mode. È probabile che lo smartphone sia dotato di una doppia configurazione posteriore della fotocamera, con un sensore primario da 12 megapixel e un sensore secondario da 20 megapixel, entrambi dotati di apertura f / 1,75 e un modulo flash LED.

Xiaomi Mi A2
Evento Xiaomi Madrid: annunciato Mi A2 Lite

Come previsto, insieme al nuovo Mi A2 debutta in via ufficiale anche il nuovo Xiaomi Mi A2 Lite, il nuovo Android One della casa cinese.

Grazie alla straordinaria batteria da 4000mAh, Mi A2 Lite è in grado di gestire facilmente 6 ore di gioco continuo e 34 ore di riproduzione musicale. Ha uno spessore di 7,3mm e ospita una batteria da 3010 mAh. Mi A2 integra anche Google Lens e Assistant di serie.

Xiaomi Mi A2 è il successore del Mi A1 lanciato dal produttore cinese nel 2017, mentre il secondo sarà con tutta probabilità una variante più "tonica". Ecco che quindi sono stati rivelati i nuovi smartphone caratterizzati dalla presenza del sistema operativo creato da Google, Android One, e da caratteristiche tecniche di alto livello altamente concorrenziali rispetto ai vari concorrenti della stessa fascia di prezzo. Quanto al prezzo e l'uscita per l'Italia, il modello con 4GB di RAM e 32GB di storage costerà 279.99 euro, che diventano 299 nel caso della variante con 4GB di RAM e 64GB di memoria interna, ed appena 349 euro per quel che riguarda l'esemplare premium, con 6GB di RAM e 128GB di spazio di archiviazione.