Thailandia, sei bambini portati in salvo: nuove operazioni nelle prossime ore

Thailandia, sei bambini portati in salvo: nuove operazioni nelle prossime ore

Lo ha detto Tossathep Boonthong, capo del dipartimento della salute di Chiang Rai. "Potranno uscire a piedi", ha aggiunto. La camera tre è il luogo dove, all'interno dei cunicoli, i soccorritori hanno allestito la base per assistere il gruppo di 13 giovani rimasto intrappolato nelle grotte allagate. Lo ha riferito l'inviato di Skynews sul posto. Anche per questo, all'esterno della grotta altre squadre di soccorritori continuano a perlustrare la giungla sulle pendici della montagna, nella speranza di individuare un'entrata alternativa dalla quale possano essere fatti uscire i ragazzi. Ieri dalla Tailandia era arrivata non solo la notizia della morte di uno dei soccorritori, Saman Kunan, ma anche della pericolosa discesa del livello di ossigeno nell'aria, nella zona in cui si trovano i ragazzi, sotto la soglia del 15%, ritenuta rischiosa, ma non ancora critica. I soccorritori si aspettano che l'operazione sia completata al più presto entro le 21 ora locale. I ragazzi per uscire affronteranno un lungo percorso fatto di immersioni e passaggi impervi accompagnato da sub dei Navy Seals thai e sub super esperti venuti dall'Inghilterra. Stando a quanto comunicato dai soccorritori, quindi, il primo salvataggio è arrivato con un po' di anticipo rispetto a quanto preventivato. Man mano che escono dalla grotta, i ragazzini vengono trasferiti in un ospedale di Chiang Rai, a circa 60 chilometri. L'area è stata interdetta ai media. Sono stati vani i tentativi di rianimarlo. Sono 90 i sub impegnati nelle operazioni di soccorso.

Gli altri otto ragazzi e l'allenatore ancora all'interno della grotta, saranno riportati all'estero tra 10-20 ore per motivi logistici e una necessaria preparazione dell'equipaggiamento. Il recupero ha avuto inizio alle 10 locali, le 5 in Italia. "Altrimenti perderemo l'opportunità". Da alcuni giorni si stava studiando il modo e i tempi di intervento. Sarà recuperata una persona per volta. Se un uomo amante dello sport può morire nella grotta, è chiaro che le preoccupazioni per l'incolumità dei giovani calciatori in caso di un intervento affrettato sono giustificate. "I ragazzi sono pronti a fronteggiare tutte le sfide", dice il governatore.