Sarà un weekend di caldo record: attesi 38 gradi

Sarà un weekend di caldo record: attesi 38 gradi

La regione più calda sarà la Sardegna, dove si supereranno i 35 gradi.

Previsioni meteo per lunedì. Da segnalare ancora la presenza di nuvolosità bassa sulla Liguria, piu' densa e compatta al mattino e qualche nube in più sulla Calabria tirrenica. Qualche cumulo nelle ore pomeridiane che potrebbe portare isolati rovesci e temporali perlopiù limitati ai rilievi alpini e prealpini. Sulle regioni quelle meridionali invece sembrano poterci essere più occasioni per qualche sfuriata temporalesca un pochino più corposa. Migliorerà poi in serata, salvo residui piovaschi sul TAA. Caldo in aumento, afoso al Nord. Massima attenzione in quanto queste micro celle potrebbero estendersi localmente verso le zone di pianura adiacenti e fino ai litorali.

Sull'Italia arriva il caldo vero con punte di 38 gradi al centronord e sensibili aumenti anche di notte.

Previsioni meteo per domenica.

Andrà certamente peggio domani, giovedì 26 luglio, quando le attività temporalesche saranno molto più organizzate e oltre a colpire Alpi e Appennini, scenderanno dal pomeriggio minacciose e violente verso le pianure della Lombardia e del Veneto, finendo la loro folle corsa verso l'Emilia Romagna con forti temporali con grandine nella fascia tra Verona, Mantova, Modena e Bologna, scavalcando infine l'Appennino per poi ridiscendere sulla Toscana.

Un massiccio campo anticiclonico di origine africana si sta apprestando a conquistare il nostro Paese e molto probabilmente ci accompagnerà anche all'inizio di agosto che dunque partirebbe in grande stile. Ventilato per vento di Maestrale sui mari meridionali.