Ronaldo ha ricevuto un'offerta per firmare con la Juventus

Ronaldo ha ricevuto un'offerta per firmare con la Juventus

Con dettagli: parte dello stipendio sarebbe coperto da FCA Group, ci sarebbe un enorme ritorno in termini di merchandising, crescita del marchio, biglietti e abbonamenti venduti. E i retroscena: Ronaldo avrebbe detto addio al Real Madrid, non si sentirebbe più importante, altre destinazioni sarebbero eventualmente "chiuse". Fin qui, le notizie per come sono state riportate dai media: se ne è parlato in Italia - indiscrezione lanciata da Tuttosport - hanno ripreso in Spagna (Marca) e in Portogallo (A Bola), inevitabilmente in tutto il mondo. Allucinazioni? Forse. Quel che è certo è che la Cristiano Ronaldo mania continua a coinvolgere tutti. Ma il contesto è cambiato: José Mourinho, pare, preferirebbe Gareth Bale che sarebbe un investimento più "morbido". Chiamarla trattativa, però, è probabilmente ancora troppo presto.

Il silenzio di Marotta, il titolo in volo in borsa, la campagna abbonamenti passata dall'essere il pomo della discordia con i tifosi al prezzo necessario per ammirare CR7: i segnali sono inequivocabili, la Juve ci proverà sfruttando l'accordo privato, la stretta di mano tra l'attaccante e i blancos sulla riduzione della clausola a 100 milioni, nel caso in cui non fosse "una diretta concorrente" a pretendere Ronaldo. Una sconfitta che aveva generato non poche polemiche, decisa da un rigore molto criticato assegnato per un fallo su Lucas Vazquez e realizzato dallo stesso Cristiano Ronaldo. Il quotidiano sportivo spagnolo Marca ricostruisce così le premesse del possibile divorzio tra Cr7 e il Real, con l'approdo del fuoriclasse sulle sponde della Juventus.

L'offerta della Juventus arriva a 100 milioni di euro, che potrebbero essere utili al Real Madrid per rifondare la squadra e puntare nuovamente in alto. L'annuncio? Da valutare: un colpo del genere non potrebbe passare inosservato. Quelli bianconeri, intanto, possono continuare a sognare.