Ora il Belgio fa ancora più paura, eliminato il Brasile

Ora il Belgio fa ancora più paura, eliminato il Brasile

"In semifinale solo squadre europee". Il Belgio ha battuto i verdeoro 2-1, mentre i transalpini hanno superato l'Uruguay per 2-0.

Pronti via e l'incontro è subito entrato nel vivo, con Thiago Silva che all'8' ha colpito un palo sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Le altre novità sono a centrocampo con gli inserimenti dall'inizio di Fellaini e Chadli, entrambi decisivi nella vittoria contro il Giappone. Al 31' è così arrivato il raddoppio, con De Bruyne - alla prima rete in questo Mondiale - che non ha lasciato scampo ad Alisson, capitalizzando con una gran botta una cavalcata di un incontenibile Lukaku.

Nella ripresa, con Douglas Costa a rilevare Gabriel Jesus, tutto un altro Brasile, che dopo essersi visto negare due presunti da Mazic, hanno finalmente trovato il gol della speranza con a deviazione di testa di Renato Augusto, al 76'. E al 93' lo stesso Neymar, si è visto negare il punto del pareggio da un prodigioso intervento di Courtois che ha tolto la sfera appena sotto la traversa con un poderoso colpo di reni. Per il Brasile si tratta invece della terza eliminazione ai quarti nelle ultime quattro edizioni (nel 2014 raggiunsero le semifinali), dopo il successo ottenuto nel 2002.