Oasis, reunion in vista? Liam Gallagher scrive al fratello Noel

Oasis, reunion in vista? Liam Gallagher scrive al fratello Noel

I rapporti tra i due sono tesissimi da anni, tanto che dopo la fortunata esperienza come band ognuno ha avviato una sua carriera indipendente: Noel con un nuovo gruppo, gli High Flying Birds, e Liam come solista.

"Terra chiama Noel, ascolta": inizia così il tweet con il classico stile al vetriolo del fratello minore degli Oasis.

E poi sono arrivate le sue parole di (probabilmente ironica) distensione: "Ti perdono, ora rimettiamo la grande O in pista insieme e smettiamola di fare cazzate". "Offro io da bere". Chi manda questo messaggio? Tuttavia, a un suo fan che via Twitter gli chiede le ragioni di quest'ultimo cessate il fuoco indirizzato a The Chief, Liam ha risposto come mai prima d'ora. "Capisco che per molte persone gli Oasis fossero leggenda, anche per me lo sono stati, ma appartengono a un tempo che non c'è più, e che non ritornerà". "A giudicare dalla qualità del tuo ultimo album e del successo che ha riscosso credo che tu possa tranquillamente vivere senza la patata (il soprannome con cui Liam prende in giro Noel, ndr)". "Credo solo sia una cosa carina da fare". Noel, di rimando, gli ha sempre rinfacciato la sua arroganza e maleducazione. Gli Oasis si sono sciolti nel 2009, da allora Noel è sempre stato fermo nella sua idea di non tornare nella sua vecchia band (lo ha ribadito anche in un'intervista alla BBC a novembre).