Moto2 | GP Sachsenring Day 1: Bagnaia, "Non è stata una giornata facilissima"

Moto2 | GP Sachsenring Day 1: Bagnaia,

Una domenica da prime volte. Poi una staccata anticipata del pilota davanti a me mi ha costretto ad andare largo. II fratellastro del Dottore infatti, che milita quest'anno nel campionato di Moto2, ha trovato questo pomeriggio e il terzo posto e il primo podio della carriera proprio sull'asfalto tedesco. Marini attacca Mir, intanto tutte le intenzioni di Oliveira sono nel superare Schrotter, con il quale inizia una bagarre.

Per quanto riguarda gli altri italiani, Manzi è diciottesimo, Locatelli ventesimo. A tre giri dal termine Mir si riavvicina minaccioso a Binder, intanto Marini torna negli scarichi di Mir: all'ultimo giro Marini tenta ancora di attaccare Mir, ma deve accontentarsi della terza piazza dopo una bagarre fantastica con lo spagnolo. Quarta piazza per Khairul Idham Pawi, seguito da Francesco Bagnaia, Lorenzo Baldassarri e Mattia Pasini, mentre completano la top ten Sam Lowes, Simone Corsi e Joan Mir. Fatto un duro percorso di formazione nei campionati di minimoto e dopo un paio apparizioni con wild card, L'alfiere classe 1997 fa la sua prima vera comparsa nel campionato di Moto2 solo nella stagione 2016 con il team Fowrad Racing, chiudendo la stagione con appena 34 punti in classifica e la 23^ posizione. Nelle retrovie da registrare il dodicesimo posto di Bagnaia, che limita i danni in chiave titolo mondiale, mantenendo 7 punti di margine su Oliveira.