Mondiali: Colombia, minacce di morte per Bacca e Uribe dopo l'eliminazione

Mondiali: Colombia, minacce di morte per Bacca e Uribe dopo l'eliminazione

Dopo una stagione positiva con la maglia del Villarreal, Bacca conclude nel peggiore dei modi sbagliando il rigore che condanna la Colombia. Proprio quest'ultimi, dopo la scottante eliminazione, sono stati minacciati di morte dai tifosi dei Cafeteros che non hanno digerito la sconfitta. La grande maggioranza dei messaggi sui social network si è rivolta contro Bacca, che si è visto parare il rigore dal portiere inglese Pickford - mentre quello di Uribe era finito sulla traversa. L'attaccante sudamericano ha già fatto sapere che giocare nel Milan l'anno prossimo è l'ultimo dei suoi desideri, idea condivisa pure dalla società rossonera; detto questo, terminano qui i punti di accordo fra le parti, perchè Bacca vorrebbe restare al Villarreal, gli spagnoli vorrebbero riscattarlo, ma il Milan non si schioda dalla richiesta di 15 milioni di euro per il cartellino del colombiano, cifra che al momento dalla Spagna non intendono versare.

La Colombia è uscita dal Mondiale di Russia per mano dell'Inghilterra, dopo una combattutissima sfida terminata dolorosamente ai calci di rigore. Il calciatore aveva realizzato un'autorete nella partita persa per 2-1 dai Cafeteros proprio contro gli Stati Uniti, che sancì l'eliminazione dei sudamericani dalla competizione. Inoltre, precedentemente, erano giunte minacce anche per Carlos Sanchez, reo di aver causato il calcio di rigore decisivo contro il Giappone durante la gara d'esordio.