Mondiali 2018 | Francia prima finalista

Mondiali 2018 | Francia prima finalista

La Croazia torna in semifinale dopo 20 anni, mentre l'Inghilterra addirittura dopo 28. "Voglio diventare campione del mondo e siamo qui per arrivare il più lontano possibile". Domani da Croazia-Inghilterra uscirà il nome della sua rivale. La partita sarà disponibile anche sulle piattaforme Streaming, sul sito ufficiale Mediaset o sull'app Mediaset Mondiali Fifa 2018, grazie all'offerta Mediaset dedicata a Russia 2018.

Come nel 1986 - A proposito di pareggio, sono terminati così i tempi regolamentari dell'ultimo confronto in Coppa del Mondo: 2-2 nella finale terzo e quarto posto del 1986. Nei sei minuti di recupero dentro anche Batshuayi, scampoli di speranza che non portano a nulla: la Francia sfiora il raddoppio in contropiede e alza infine le braccia al cielo, trasferendo i sogni nella notte di Mosca nella terza finale della sua storia. Per la Francia di Deschamps scende in campo il 4-2-3-1, Giroud si riguadagna la fiducia dietro a Griezmann. La Francia, probabilmente, è la nuova favorita, dopo l'uscita del Mondiale del Brasile, proprio per mano dei belgi, che quindi sono una mina vagante da tenere in considerazione. Si chiude a reti inviolate un primo tempo che ha visto un'occasione da gol a testa: prima ad Alderweireld che si è visto respingere il tiro a botta sicura da Lloris. Tre le occasioni da gol da segnalare.

Belgio (3-2-3-2): Courtois; Alderweireld, Kompany, Vertonghen; De Bruyne, Witsel, Dembélé (60' Mertens), Fellaini (80' Carrasco); Chadli, R. Lukaku, E. Hazard. Una prestazione solida ed efficace: a 19 anni sa già giocare queste partite.

Tra i belgi peggio delle scimmie, come diceva Baudelaire, e i francesi che sono soltanto degli italiani tristi queste due squadre colorate, divertenti e brillanti stanno sfatando più di un luogo comune.

La Francia ha raggiunto per la sesta volta la semifinale ai Mondiali. (AdnKronos) - La Francia di Pogba, Mbappè e Griezmann è la prima finalista del Mondiale di Russia 2018, ma il protagonista del successo sul Belgio in semifinale per 1-0 è il difensore del Barcellona Umtiti che con un perfetto stacco di testa al 51' ha beffato Courtuis e regalato alla squadra di Didier Deschamps la finale mondiale dopo quella del 2006 e del 1998. In questo torneo la nazionale di Deschamps si è trovata di fronte una sola squadra europea, la Danimarca pareggiando 0-0. Al termine della partita, Eden Hazard ha criticato lo stile di gioco dell'avversario.