Mondiale, Inghilterra ai quarti: battuta la Colombia ai rigori

Mondiale, Inghilterra ai quarti: battuta la Colombia ai rigori

Si chiude il quadro degli ottavi di finale con il passaggio del turno della Svezia, artefici della nostra eliminazione, e dell'Inghilterra. In precedenza a sbagliare erano stati anche Uribe ed Henderson. Al 12′ Sterling ci prova con un tiro da lontano, palla respinta. Dopo sette minuti la Colombia prova a spingere.

Al 42′ Trippier ci prova su punizione. Inoltre, è presente anche Carlos Sanchez, vecchia conoscenza della Fiorentina, squadra nella quale ha militato per due stagioni, dal 2016 al 2018.

Tensione tantissima, occasioni poche. Le due squadre non si risparmiano e la mettono sul piano della fisicità. Al 52′ Davison Sanchez salva su un cross una palla che sembrava già essere in rete. Southgate risponde confermando la formazione titolare delle prime partite, con il rientrante Dele Alli in mediana al fianco di Lingard e Henderson, mentre in attacco sarà ancora Sterling ad affiancare capitan Harry Kane. Lo svantaggio spegne del tutto i Cafeteros, più intenti a protestare con l'arbitro che a trovare trame di gioco. Trippier sulla linea non può fare nulla su un colpo di testa semplicemente perfetto.

Nessun cambio ad inizio tempi supplementari. L'ultima a entrare nella top-8 è stata l'Inghilterra, avanti 5-4 con la Colombia ai tiri di rigore (dopo l'1-1 del 120').

Al 103′ ci prova Falcao di testa, la palla finisce fuori di poco. La Colombia invece si ferma subito, e il rimpianto sarà soprattutto per l'assenza di James Rodríguez, rimasto a soffrire in tribuna dopo non aver recuperato dall'infortunio.

Aggiornamento: finiti supplementari, si va ai rigori.

Kane (Inghilterra): Segna praticamente solo lui. Esce a fine secondo tempo, forse troppo presto.