Luna e Marte a braccetto: il 27 la notte di eclissi totale

Luna e Marte a braccetto: il 27 la notte di eclissi totale

La più lunga eclissi lunare del XXI secolo è in arrivo venerdì 27 luglio 2018. Osservazioni sono previste pure a Cascina Linterno, presso il Parco delle Cave e nel parcheggio del Gigante di Villasanta, in Brianza.

All'Osservatorio Polifunzionale del Chianti, a Barberino Val d'Elsa, "Moon loop", una serata di osservazione di piante e pianeti, accompagnata da musica e dj set. La passeggiata ha il costo di 15 euro, mentre per i minori di 12 anni 8 euro. Sold out invece 'escursione notturna con Trekking Liguria tra le mura dei Forti di Genova, Sperone, Puin e Diamante.

Entrambi gli astri saranno nella stessa porzione di cielo, opposti alla nostra stella e a soli sei gradi di distanza, creando una coppia rossa decisamente rara da ammirare.

Luna rossa e Pianeta rosso (alias Marte) in un colpo solo. Ma non sarà una normale eclissi: sarà visibile ad occhio nudo, sarà la più lunga di tutto il Ventunesimo secolo e sarà una Luna di Sangue. Inoltre i più attenti potranno vedere la Stazione Spaziale Internazionale, che attraverserà il cielo notturno con a bordo i membri dell'equipaggio Expedition 56.

La Luna, però, serena compagna della notte, poteva talvolta assumere toni minacciosi oscurandosi momentaneamente: parliamo delle eclissi totali di Luna, eventi non certo rari, che turbavano gli antichi che vedevano nell'evento la collera divina e una rottura degli equilibri armoniosi della natura. L'unico vero pianeta Rosso della serata (dal momento che la Luna sara rossa per effetto della luce solare che filtra attraverso l'atmosfera terrestre) si presenta, tecnicamente, "in grande opposizione rispetto alla Luna", ma in realtà è come se fosse pronto per danzare con la luna.

L'eclissi totale di Luna si verifica quando Sole, Terra e Luna sono perfettamente allineati. Resterà così per un'ora e 43 minuti: "La Luna si troverà all'apogeo, cioè nel punto più lontano dalla Terra - spiega Gianluca Masi, responsabile del Virtualtelescope project - e quindi si muove lungo la sua orbita un po' più lentamente, secondo la ben nota legge di Keplero". Essendo quasi del tutto priva di blu, la luce che colpisce la Luna diventa di colore arancione o rosa.

A Roma le alture migliori per questo scopo sono il Gianicolo, la Terrazza del Pincio e lo Zodiaco a Monte Mario, ma ottimi punti possono essere anche le spiagge, lontane dall'inquinamento luminoso della città. Sarà visibile in Italia e nel resto d'Europa e poi in Asia, Australia, Antartide, Africa, Medio Oriente, America del Sud, nell'Oceano Pacifico e nell'Atlantico.