Juventus, Ronaldo è sbarcato a Torino-Caselle. Inizia una nuova era

Juventus, Ronaldo è sbarcato a Torino-Caselle. Inizia una nuova era

E così, dietro a un Cristiano Ronaldo che fa impazzire e godere la Juve, c'è il caso Higuain da gestire con diplomazia e velocità da parte dei bianconeri.

E' scattata l'ora del primo allenamento del marziano. Tutti sul Van coi vetri oscurati, un saluto e un sorriso e sei minuti dopo lo sbarco, la partenza della comitiva con forze dell'ordine e aeroportuali che hanno garantito la massima tranquillità. Ronaldo è arrivato nel nuovo centro sportivo della Juventus a bordo di una Jeep grigia ed è entrato canticchiando. A realizzarli la mano di Marco Genovese, che ha immortalato in due diverse pose l'asso di Funchal, che a Torino percepirà 30 milioni di euro all'anno per quattro stagioni. I tifosi a presidiare l'aeroporto non sono moltissimi, ma sono molto determinati se è vero che tre famiglie di sostenitori bianconeri stanno attendendo il fuoriclasse portoghese già da questa mattina intorno alle 9.30, con sette ragazzini che, per ingannare il tempo, giocano a pallone all'interno della struttura aeroportuale. La squadra è in tournée negli Usa e Cristiano si è allenato assieme a Dybala, Cuadrado, Higuain, Douglas Costa e Bentancur.

La "casa" di CR7 si trova alle spalle della Gran Madre, uno dei luoghi simbolo di Torino, non distante dall'abitazione di John Elkann.