FCA, Mike Manley sostituirà Sergio Marchionne

FCA, Mike Manley sostituirà Sergio Marchionne

Abbiamo iniziato e proseguito insieme un lungo e proficuo pezzo di strada alla Fiat negli anni più drammatici con grande spirito di amicizia e collaborazione.

I nomi che sono stati fatti per la successione a Marchionne in Fca sono quelli di Alfredo Altavilla, responsabile Emea del gruppo, Richard Palmer, direttore finanziario, Mike Manley, responsabile del marchio Jeep e Pietro Gorlier, ad di Magneti Marelli. Per quanto riguarda la Ferrari, si ricorda che Louis Camilleri è stato nominato nuovo amministratore delegato e John Elkann presidente. E' quel grigiore che avvolge per tutto il giorno anche l'ingresso dell'Universitatsspital, l'ospedale universitario che sorge su una delle colline che si affacciano sul lago di questa cittadina al centro della Svizzera.

L'ultima uscita pubblica di Marchionne risale al 26 giugno 2018, quando a Roma ha partecipato alla cerimonia di consegna di una Jeep Wrangler, attrezzata per il pattugliamento in spiaggia, presso il comando generale dell'Arma dei Carabinieri. Il nuovo amministratore delegato di Fca, Mike Manley, e la squadra di management del gruppo automobilistico "lavoreranno alla realizzazione del piano di sviluppo 2018-2022 presentato a Balocco il primo giugno scorso, che assicurerà a Fiat Chrysler Automobiles un futuro sempre più forte e indipendente". Si tratta di una situazione impensabile fino a poche ore fa, che lascia a tutti quanti un senso di ingiustizia - dice Elkann -. "FCA (acronimo di Fiat Chrysler Automobiles) ha spiegato che la sostituzione di Marchionne è stata decisa per via delle "condizioni di salute di Sergio Marchionne", dopo che in settimana sono sopraggiunte complicazioni inattese durante la convalescenza post-operatoria del Dr. Marchionne, aggravatesi ulteriormente nelle ultime ore".

"Se qualcuno in Borsa specula sulla malattia è la dimostrazione che anche nella finanza ci sono persone prive di scrupolo". Poi il ricovero, quindi il precipitare della situazione con le voci sempre più insistenti di un avvicendamento più rapido al vertice del gruppo.

Mentre Il Giornale racconta l'incredulità della famiglia Agnelli, citandone un membro in un articolo che ricostruisce queste ore: "Provo per lui un incredibile affetto e la gratitudine è infinita".

Chieti. Peggiorano le condizioni di salute di Sergio Marchionne.

Tanti i messaggi di vicinanza della politica, dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che si è informato subito con l'azienda, al premier Giuseppe Conte: "Apprendo con profondo dispiacere le ultime notizie riguardanti le condizioni di Sergio Marchionne". È quanto ha rivelato l'agenzia Ansa, senza fornire però ulteriori dettagli sulle condizioni dell'ormai ex amministratore delegato di FCA.