F1 Germania, Raikkonen: "Prima che tutto finisca ci sono tante possibilità"

F1 Germania, Raikkonen:

Sebastian Vettel partirà dalla pole position, conquistata al termine di un giro pazzesco, in 1'11 " 212, con cui ha abbassato di quasi due secondi il record della pista che apparteneva a Michael Schumacher.

In seconda fila, come detto, Raikkonen e Verstappen, davanti alle due Haas, che hanno approfittato dei guai di Hamilton e di Daniel Ricciardo (che partirà ultimo), per prendersi la terza fila con il danese Kevin Magnussen davanti al francese Romain Grosjean. Un risultato reso ancora più dolce dai problemi alla Mercedes di Lewis Hamilton che, nel corso del Q1, ha dovuto parcheggiare la sua monoposto in panne e che partirà quindi dalla 14esima posizione. In quinta fila Charles Leclerc porta la sua Alfa Romeo Sauber davanti alla Force India di Sergio Perez.

F1 GP Germania 2018 la cronaca della gara in diretta
Visualizza La

"Innanzitutto mille grazie a tutte le persone venute a sostenerci". E' bello vedere tante bandiere sia tedesche sia della Ferrari; nel Q1 sentivo di poter fare qualcosa di speciale è stato bello e sono molto contento - son state le sue parole in conferenza stampa - Non è stata una giornata semplice, stamattina pioveva molto ma è stato sorprendente come la pista si sia asciugata. Un risultato, quello del campione del mondo 2007, che non soddisfa il pilota finnico, ma che non lo scoraggia: "Ho fatto un piccolo errore nel primo tentativo, poi nel secondo sono stato più cauto". Kimi Raikkonen non è riuscito a portare la sua SF71-H in prima fila a causa di un giro non del tutto perfetto, ma il ferrarista ha comunque conquistato una terza posizione che domani in gara sarà fondamentale per le sorti del GP. Il finlandese ai microfoni di Sky ha parlato delle sue ambizioni per questa stagione: "Non so quanti punti di distacco ho, ma sono parecchi. Domani cercheremo di fare la nostra gara e correremo di squadra, il terzo posto è abbastanza buono come punto di partenza".