E' morto Sergio Marchionne, aveva 66 anni

E' morto Sergio Marchionne, aveva 66 anni

Non si può ridurre tutto in poche parole.

Marchionne è morto a Zurigo, nella clinica dove era ricoverato da fine giugno. Venerdì John Elkann ha constatato che "Marchionne non potrà tornare a fare l'amministratore delegato".

Sergio Marchionne "era un uomo unico e speciale, ci mancherà". Una decisione presa nel rispetto dell'Amministratore delegato che ha fatto la differenza nel rilancio del marchio. "Rinnovo l'invito - aggiunge Elkann - a rispettare la privacy della famiglia di Sergio".

L'ultima uscita pubblica del manager era stata due giorni prima del ricovero, a Roma, alla consegna di una Jeep all'Arma dei carabinieri. Era ricoverato in Svizzera, a Zurigo proprio come il campione che aveva tanto sostenuto Michael Schumacher. È stato il suo ultimo saluto pubblico, per molti aspetti simbolico, la chiusura del cerchio di un'esperienza umana e professionale. "Tuttavia - scriveva il legale di Gianni Agnelli - quando seppi che era soltanto un 'intervento alla spalla', sperai". Una situazione che nelle ha imposto a FCA e Ferrari di riunire lo scorso fine settimana i CdA per la nomina dei nuovi vertici.

Manley: "Un momento triste e difficile" - Il nuovo amministratore delegato del gruppo automobilistico Fiat Chrysler Automobiles (Fca) Mike Manley ha chiesto un minuto di silenzio in apertura della conferenza telefonica per la presentazione dei risultati del trimestre.

Era arrivato a Fca nel 2003, come consigliere di amministrazione. Avrebbe assunto la carica di ad l'anno successivo.

Con un manager capace alla guida, Fiat sopravvive alla crisi del 2008, che vede le azioni crollare sotto i 2 euro e sorprende il mondo annunciando, nel gennaio 2009, quella che si rivelerà il salto epocale dell'azienda italiana: si parla di un accordo preliminare per l'acquisizione del 35% di Chrysler, che è sotto procedura fallimentare. Con Fca nasce un colosso da 4,5 milioni di auto all'anno, il settimo costruttore mondiale. Nel 2010 lo scontro con la Cgil. In Canada, Paese in cui si trasferì con la famiglia quando aveva 14 anni, Marchionne si è laureato in filosofia e in legge all'Università di Toronto e in economia e commercio all'Università di Windsor, dove ha anche conseguito il Master in Business Administration. I sindacati si dividono.