Cristiano Ronaldo alla Juventus, la trattativa - Agnelli, 28 telefonate per convincerlo

Cristiano Ronaldo alla Juventus, la trattativa - Agnelli, 28 telefonate per convincerlo

E la tavola pare apparecchiata per l'approdo di Cristiano Ronaldo alla Juventus.

Nella sede bianconera, intanto, l'attesa è spasmodica, c'è sempre più fibrillazione: in mattinata, interrompendo le vacanze, si è presentato anche Massimiliano Allegri, che ha avuto un lungo colloquio con il presidente Andrea Agnelli e i più alti dirigenti bianconeri: strategie per la prossima stagione, ma anche per una presentazione in grande stile. Il Real vuole conoscere le reali intenzioni di CR7 che ora dovrà dire se intende continuare la sua esperienza con i blancos oppure lasciare Madrid e firmare per la Juve.

Arrivano nuove indiscrezioni dalla Spagna per l'affare Juventus-Cristiano Ronaldo. La Juventus sta aspettando di sapere se Perez ha deciso di rispettare questo accordo, liberando Ronaldo. E' questo quanto trapela dalla corposa rassegna stampa mattutina su quello che è già stato ribattezzato l'affare del secolo, il passaggio di Cristiano Ronaldo alla corte di Madama.

Il tabloid inglese è convinto: lo United proverà a inserirsi tra Juventus e Cristiano Ronaldo con un'offerta al Real Madrid superiore a quella bianconera. Situazione economiche che non rispecchia il suo reale valore, rapporti tesi con la presidenza, l'orgoglio di CR7 ferito: ecco i motivi per i quali la Juventus, pronta a coccolare il portoghese mettendolo a suo agio sia economicamente che a livello di status all'interno del club e del panorama calcistico europeo, può sognare il colpo più brillante della sua storia. "Il portoghese darebbe motivazioni in più a tutte le altre squadre della Serie A, compresa la Roma".