Andrea Bocelli, ladri in villa: botte e paura nella notte

Andrea Bocelli, ladri in villa: botte e paura nella notte

A sorvegliare la residenza sono stati i vigilantes di turno, che hanno impedito loro di introdursi in casa dove si trovavano Andrea Bocelli in compagnia della moglie Veronica Berti e i loro tre figli. Dai filmati analizzati è emerso che uno dei ladri è scappato scavalcando la recinzione mentre uno degli addetti alla vigilanza ha riferito di aver visto un uomo salire frettolosamente su un'auto.

Solo un grande spavento, dunque, per l'artista, moglie e tre figli svegliati nel cuore della notte.

A Forte dei Marmi proseguono le indagini sul tentato furto nella villa di Andrea Bocelli. Alcuni ladri si sarebbero introdotti in casa sua, ma per fortuna sono stati fermati in giardino. Bocelli e la sua famiglia in quel momento erano all'interno dell'abitazione a dormire e sono stati svegliati dal trambusto di ciò che stava avvenendo nel giardino. Questo è ciò che ha raccontato un testimone oculare ai carabinieri. Gli investigatori ritengono che potrebbe trattarsi di una banda di persone dell'Europa dell'est, anche se per ora si trata di un'ipotesi. Un attenderli dentro un'auto parcheggiata sul lungomare c'era un terzo complice che faceva il palo. Dobbiamo stare tutti attenti. La casa violata, lo sa chi ci è passato, lascia sempre qualcosa di amaro addosso, un retropensiero scomodo, un'allerta in modalità sempre on. Nel corso degli anni ha invitato numerosi colleghi, l'ultimo dei quali è stato il giovane cantautore inglese Ed Sheeran, con il quale Bocelli ha duettato in una nuova versione della canzone Perfect Love.