Vettel: "Abbiamo scritto un altro piccolo pezzo della grande storia Ferrari"

Vettel:

Era dal 2004 con Schumacher che la Ferrari non trionfava sul circuito di Montreal.

"Perfetto è la parola giusta oggi": così il tedesco, ai microfoni di Sky a fine gara, saluta la vittoria della Ferrari, la cinquantesima in carriera, che lo ha riportato anche in testa allla classifica Mondiale. Secondo Bottas e terzo Verstappen. Decisivo il successo di Montreal, nel Gp del Canada. Vettel ha poi incrementato il proprio vantaggio tenendo a distanza di sicurezza Bottas e Verstappen, i quali arrivano praticamente incollati. L'avvio fulmineo di Vettel è stato tuttavia subito stoppato dall'ingresso in pista della safety car, necessaria affinchè i commissari potessero rimuovere le vetture incidentate di Hartley e Stroll. La prestazione monstre delle rosse di Maranello in Canada purtroppo non son state sfruttate da Kimi Raikkonen, arrivato sesto - medesima posizione della partenza - e mai apparentemente in grado di attaccare chi gli era davanti. Questa domenica 10 giugno, la gara sarà trasmessa in differita dalle ore 21.30, quando il semaforo verde per il Gran Premio di Monaco scatterà anche su TV8. Quasi una battuta d'arresto, quindi, per l'inglese campione del mondo in carica che adesso, come detto, si vede sopravanzato nel mondiale dal rivale Vettel.

E dire che il weekend non era cominciato bene. Infatti nel regolamento si legge che: "Se per qualsiasi ragione il segnale di fine gara viene dato prima che il leader abbia completato il numero programmato di giri, la gara verrà considerata terminata quando il leader ha superato per l'ultima volta la linea del traguardo prima che il segnale sia stato dato". Il pilota del Ferrari Driver Academy ormai non stupisce più e conferma le doti mostrate durante questo scorcio di campionato e soprattutto nelle formule propedeutiche. In nona posizione abbiamo la Force India di Esteban Ocon, mentre in decima c'è un ottimo Charles Leclerc che c'entra ancora una volta la zona punti per l'Alfa Romeo Sauber.