Trump: "Incontro con Kim onesto, diretto e produttivo"

Trump:

Il lussuosissimo Hotel Capella, progettato dall'archistar Norman Foster, con camere che hanno un costo che oscilla tra i 650 e i 10mila dollari a notte, è di proprietà di Pontiac Land Group dei fratelli Kwee: una delle dinastie di miliardari più importanti di Singapore. "Il fatto che sto avendo un incontro è una grave perdita per gli Stati Uniti, dicono coloro che odiano e i perdenti", ha anche twittato Trump poco prima dell'incontro. "Kim darà il via al processo appena tornato in Corea". A lui, l'attuale presidente Usa deve l'inizio del suo successo. In diretta alla Cnn Rodman ha commentato l'evento, lasciandosi trasportare emotivamente e versando qualche lacrima di commozione: "Sapevo che questo momento sarebbe arrivato!"

Dopo il colloquio a due, dai toni costantemente sereni, la giornata è proseguita con un meeting esteso alle squadre di governo dei rispettivi Paesi e con al centro sempre la questione del nucleare.

Una svolta che deriva direttamente anche dal disgelo nei rapporti tra le due Coree. Un percorso iniziato con l'elezione di Moon e dalla sua immediata ed esplicita volontà di instaurare nuovamente un dialogo che mancava da dieci anni. In occasione delle Olimpiadi Invernali di Pyeongchang 2018, l'avvicinamento delle due Coree divenne evidente con l'invito del sud agli atleti del nord e l'emozionante parata insieme durante l'inaugurazione. Il primo significa Complete, Verifiable and Irreversible dismantlement. Il vertice servirà a discutere dello smantellamento del programma nucleare della Corea del Nord e del futuro dell'intera regione. In questo caso da parte degli USA del mantenimento del regime nordcoreano. Bisogna vedere come la si intende questa relazione.

Rispetto alle ipotesi della vigilia le strette di mano sono state più numerose, non una soltanto, e il colloquio più breve.

Ogni singola parola nell'accordo è di grande importanza.

Per Trump il summit sull'isola di Sentosa, a largo di Singapore è "l'avvio di una straordinaria relazione", il legame è ora "speciale". Trump è arrivato a Singapore ieri alle 20.20 (ora locale): il suo Air Force One è atterrato alla base aerea di Paya Lebar; Kim era arrivato poche ore prima all'aeroporto Changi con un volo di linea della compagnia Air China. "Abbiamo firmato un documento storico, il mondo vedrà un importante cambiamento", ha dichiarato il supremo comandante della Corea del Nord. Ha visitato alcuni luoghi turistici come giardini botanici, opera e la zona costiera. Molti analisti hanno interpretato questo comportamento come se gli incontri preparativi si fossero ormai conclusi. Trump ha assicurato di "aver stabilito delle buone relazioni" con Kim e ha promesso di invitarlo presto a Washington.

Secondo l'agenzia di stampa sudcoreana Yonhap è stata la prima volta che le bandiere Usa e nordcoreana sono state ufficialmente messe in mostra fianco a fianco, dopo un concerto a Pyongyang della New York Philarmonic nel 2008. Nei giorni scorsi le autorità di Singapore hanno espulso dal paese due giornalisti sudcoreani accusati di aver valicato un'area riservata, e quattro individui sospetti ritenuti pericolosi.