Spagna, Sanchez proclamato nuovo premier dopo sfiducia a Rajoy

Spagna, Sanchez proclamato nuovo premier dopo sfiducia a Rajoy

Il premier uscente Rajoy in un breve intervento dalla tribuna del Congresso poco prima del voto della sfiducia si è congratulato con il leader socialista Pedro Sanchez, che diventerà il nuovo capo del governo: "da democratico accetterò il risultato del voto".

Mariano Rajoy è stato destituito oggi, venerdì, con il voto parlamentare dalla carica di primo ministro spagnolo.

Sanchez deve ancora nominare il suo gabinetto ed è solo quando i nomi saranno pubblicati sul bollettino ufficiale del governo, nei prossimi giorni, che assumerà pienamente le sue funzioni. La mozione di sfiducia al premier conservatore è passata con 180 voti a favore, 169 contrari e un astenuto.

Ieri, con il sostegno di una maggioranza eterogenea che preannuncia un futuro decisamente instabile, il socialista Pedro Sanchez ha disarcionato Mariano Rajoy ed è diventato il nuovo capo del governo. Il leader socialista ha aggiunto davanti al Congresso che il suo esecutivo garantirà il rispetto degli impegni presi con l'Europa e la stabilità. Rajoy subito dopo ha lasciato l'aula senza fare dichiarazioni.