Sms prima di Spezia-Parma indaga la Procura della Figc

Sms prima di Spezia-Parma indaga la Procura della Figc

Ora la Procura (che oltre ai due calciatori ha interrogato anche Leonar Pinto e Luigi Micheli, rispettivamente team manager e amministratore delegato dello Spezia) sta indagando: qualora venisse determinato l'illecito sportivo il Parma rischierebbe grosso. La notizia è stata riportata da diverse testate sportive tra ieri sera e stamattina: in particolare sembra che si voglia far luce su alcuni "sms sospetti" che sarebbero stati inviati da Calaiò e Ceravolo ad alcuni giocatori dello Spezia prima della suddetta sfida. La Procura federale ha aperto un ampio fascicolo su segnalazione di due giocatori dei liguri, Filippo De Col ed Alberto Masi, che avrebbero denunciato alcuni sms ricevuti da due colleghi dellla squadra emiliana nei giorni prima del match.

Lente d'ingrandimento sulla promozione del Parma. A entrambi è stato semplicemente chiesto conto di due messaggi di testo, inviati a loro ex compagni di squadra in forza allo Spezia nei giorni precedenti la gara - sottolinea il Parma -.

In attesa di ulteriori sviluppi, il timore della Parma calcistica è quella dell'apertura di un processo sportivo che, nella migliore delle ipotesi, potrebbe portare al coinvolgimento del club per responsabilità oggettiva, mettendo a rischio l'esito dell'ultimo campionato di Serie B e rimettendo in discussione il verdetto del campo, con i ducali secondi e il Frosinone, terzo solo per la peggiore differenza reti negli scontri diretti, costretto a disputare i playoff. Una vittoria importante per il Parma, diventata fondamentale dopo il pareggio inaspettato del Foggia a Frosinone. Erano stati proprio i due calciatori a denunciare l'accaduto agli ispettori della Procura per evitare di incorrere nell'omessa denuncia.

È ancora prematuro sbilanciarsi sul percorso giudiziario-sportivo della vicenda. Non è possibile, al momento, ipotizzare gli scenari conseguenti l'inchiesta che potrebbe anche essere archiviata oppure portare a un deferimento dei due club coinvolti.