Rai esplosioni Saxa Rubra: sospeso il Tg1 in diretta

Rai esplosioni Saxa Rubra: sospeso il Tg1 in diretta

Tre esplosioni sono state chiaramente udite all'interno della sede Rai di Saxa Rubra. "Sono in corso le verifiche per accertare cause e responsabilità".

Circa dieci con schermo nero per i principali canali Rai, poco prima delle 20.30, poi un nuovo black out con immagini andate in onda senza audio: "Per un grave e imprevedibile guasto tecnico verificatosi a seguito dell'esplosione di 3 batterie della centrale elettrica di Saxa Rubra, è saltato il segnale di RaiUno, RaiDue e RaiTre". Lo comunica la Rai in una nota in cui "si scusa con tutti i suoi telespettatori per il disservizio".

Poco prima delle 20:35 ecco quello che non ti aspetti: la televisione di stato "mamma" RAI improvvisamente viene oscurata senza motivazioni ufficiali.

I tecnici dovranno ora capire che cosa abbia provocato l'esplosione. La riattivazione del segnale è stata possibile grazie all'attivazione dei gruppi elettrogeni. Numerosi i commenti più o meno ironici sui social. Sui social network a dare la conferma è stata la giornalista del Tg2 Manuela Moreno che ha scritto su Twitter: "Siamo in #blackout #rai". Sul social network è stato lanciato anche l'hashtag #Raidown, che ha subito scalato la classifica dei trending topics italiani. "Lo dico da giornalista, in queste settimane sto vedendo un'opera di disinformazione a reti quasi unificate che non ha precedenti in Italia".